Home

Incontro a Roma con la JFE

Incontro a Roma con la delegazione della JFE Engineering guidata dal suo Presidente Masaaki Nishino.

Si è parlato di gassificazione, la tecnologia oggi più avanzata nel trattamento e nella valorizzazione dei rifiuti. La JFE continua ad investire in questa tecnologia che dal Giappone, dove ci sono oltre 150 gassificatori, molti dei quali al centro delle città, si sta espandendo anche in altre parti del mondo. L’Inghilterra, che con l’attuazione della Brexit non potrà più conferire i suoi rifiuti in Olanda e Germania, ha già definito un piano di sviluppo che prevede 50 nuovi impianti per il trattamento dei rifiuti di cui almeno il 30% sono gassificatori. Se oggi fossero operativi i gassificatori di Malagrotta e di Albano Roma non avrebbe nessun turismo di CDR che oggi invece se ne va ogni giorno in giro per l’Europa a costi economici e ambientali altissimi.

Del resto ci sarà pure un motivo se Pulcinella ha scelto il nostro Paese come patria di origine!

13.11.2019 incontro con JFE_page-0003   13.11.2019 incontro con JFE_page-0002

La corrispondenza con Sergio Rizzo dopo la mia lettera del 1 ottobre

da sergio Rizzo  2 ottobre 2019

Caro Cerroni,

se ha letto bene l’articolo, e riportato molto chiaramente il giudizio dei magistrati circa il suo ruolo nella capitale che hanno considerato benemerito. Ciò detto, quello che non si può smentire è che tale attività giudicata benemerita dal tribunale lei non l’abbia svolta certamente  gratis, ma su questa abbia costruito un impero: com’è scritto molto chiaramente nella relazione della commissione d’inchiesta sui rifiuti.

Distintamente

Sergio rizzo

 

———- Forwarded message ——— Da: Manlio Cerroni <@gmail.com> Date: gio 3 ott 2019 alle ore 18:53 Subject: To: <@repubblica.it>

 

Caro Rizzo

È una vita che sento parlare di Commissioni che purtroppo non tirano mai fuori un ragno dal buco. La verità è una sola: Malagrotta ha rappresentato per 30 anni la fortuna e la salvezza di Roma servendo la Città notte e giorno in modo efficiente ed economico. Se si comparano infatti, come Le ho già scritto, le tariffe rese alla Città di Roma da Malagrotta (servizio privato) con quelle della Discarica di Scarpino a Genova (servizio pubblico) ne risulta un’economia per Roma e i Romani di circa 2 miliardi di euro!

E tutti, Romani residenti e forestieri, ne hanno goduto i benefici ambientali (CITTA’ PULITA)  ed economici

Distintamente

Manlio Cerroni